Per illuminare questo tempo

pubblicato in: Segnalazioni | 0

Pensata e offerta dall’assistente diocesano don Giulio Viviani, è a disposizione la proposta di preghiera personale e comunitaria della meditazione della Via Lucis, in cui “i fedeli, percorrendo un cammino, considerano le varie apparizioni in cui Gesù – dalla Risurrezione all’Ascensione”. Il testo

Il testo della Via Lucis, dal titolo Per illuminare l’oscurità di questa notte” (dal canto dell’Exultet pasquale) è uno stimolo a ripercorrere le tappe della nostra esperienza di fede alla luce del Cristo Risorto e del dono dello Spirito Santo; è una forma di devozione che ci può accompagnare fino alla Pentecoste.

Via Lucis - Tempo di preghiera -

In questo non facile periodo di pandemia, che coincide proprio con il tempo di Pasqua, per i credenti può essere utile pregare con questa recente modalità della Via lucis, la Via della luce. Occasione per seguire Gesù non solo sulla via della croce, ma anche sulla via della luce, della gloria, della risurrezione, della vittoria sul male, sul peccato e sulla morte, anche per noi.
Come aderenti all’Azione cattolica è bello dare testimonianza di questa nostra fede, pur provati dalla paura e dal timore, ma anche consapevoli di essere nelle mani di un Dio che è Padre e che sempre ci solleva vicino a se. Varie e diverse sono le proposte di Via lucis; con questa nostra proposta di preghiera, personale o comunitaria, in questi giorni contrassegnati da tanta oscurità e incertezza guardiamo a Cristo risorto e a noi suoi discepoli identificandoci nei vari personaggi e nei simboli che ogni stazione di gloria ci propone e ci offre per vivere nella luce e illuminare anche gli altri della sua luce“. (dall’introduzione alla Via Lucis 2020).

La Via Lucis sarà trasmessa su Telepace Trento (canale televisivo 601)
venerdì 15 maggio alle ore 20.30
domenica 17 maggio alle ore 14.40