Il sussidio per la formazione di gruppo per Giovanissimi

pubblicato in: Segnalazioni | 0

Il sussidio proposto quest’anno per il cammino formativo dei giovanissimi, ovvero i ragazzi tra i 15 e i 18 anni, si intitola “Punto di (non) ritorno” e richiama il brano evangelico scelto per quest’anno associativo. Il Vangelo (Lc 4,14-21) racconta il ritorno di Gesù in Galilea dopo aver attraversato il deserto e le tentazioni e l’inaugurazione della sua predicazione. Così come Gesù ritorna in Galilea, anche i giovanissimi sentono la necessità di tornare continuamente a se stessi e, considerando la situazione di stallo causata dalla pandemia, fare ritorno alla normalità e alle attività che svolgevano prima. I quattro moduli della guida rievocano infatti gli ingredienti indispensabili per il viaggio della riscoperta di se stessi: Radici, Compagnia, Creatività e Speranza. Ogni tappa del cammino contiene l’obiettivo da raggiungere, i testi da approfondire, i suggerimenti di film, libri e canzoni sul tema trattato, una videotestimonianza e un personaggio letterario come esempio a cui ispirarsi. Infine, i tre dossier di approfondimento sono Tornare a casa, che racconta la testimonianza di una giovane specializzanda in chirurgia che si è messa in cammino verso Santiago de Compostela; Quando la comunità educa, sul fenomeno della violenza giovanile; Relazioni di ritorno, sul ritorno alla vita affettiva e relazionale dopo il lockdown.

Con la speranza che le attività di Azione cattolica ripartano nel migliore dei modi, auguro a tutti un buon inizio di anno associativo!

Silvia
(responsabile diocesana Acg)