Costruire per ricreare

pubblicato in: Segnalazioni | 0

Il mese di maggio inizia con la Festa del Lavoro del 1° maggio, occasione per rimettere al centro la dignità dei lavoratori e per fare memoria delle tante tragedie legate alle morti sul lavoro.

La veglia per il 1° maggio proposta dal Movimento Lavoratori di Azione Cattolica (MLAC) – “Il lavoro: profumo di Dio” parte dal “celebrare la tenerezza del Padre e dei padri, ad iniziare da Giuseppe padre affettuoso. Giuseppe realizza una paternità allargata, si ‘prende cura’. Dentro a quest’abbraccio trovano spazio le tragedie e i lutti del mondo del lavoro, comprese le cosiddette morti bianche. Intendiamo spaziare dal dare attenzione al tema della sicurezza sul lavoro – che rimane piaga storica – al tenere presente il dramma della guerra e delle guerre”. 

Tenendo fisso lo sguardo sul mondo del lavoro e sulla chiamata dell’uomo ad essere custode del creato, il comitato redazione di Camminiamo Insieme propone per la copertina del mese di maggio la possibilità di inviare via mail alla segreteria diocesana entro venerdì 6 maggio immagini inedite sul tema del “Costruire” (oggetti, edifici, giochi, relazioni, comunità…). L’invito è rivolto a ragazzi, giovani, famiglie e adulti.